Il Logo XRT, bianco.

XRT, da Torino verso due direzioni

Il Rally Città di Torino ha riservato per XRT Scuderia un bottino interessante, verso un weekend con pochi partecipanti ma tanti spunti!

Il Rally Città di Torino ha riservato per XRT Scuderia un bottino interessante, con soddisfazioni per tutti i partecipanti coinvolti. I 36 chilometri di speciali hanno raccontato una storia che adesso qui riportiamo, in attesa delle sfide del weekend, tra Lombardia e Francia!

Rally Città di Torino

Il Rimedio Vincente al Torino

In rigoroso ordine di elenco iscritti troviamo Fabio Rimedio. Per l’equipaggio da lui navigato un primo posto di classe R1B ed un 106esimo assoluto, a mettere la firma su di una gara costante e precisa. Così, il ragazzo di Diano può portarsi ricordi piacevoli della sua prima storica trasferta piemontese.

Brandon’s on fire, Cagno sugli scudi

Sempre in ordine di iscrizione, troviamo Brandon Vair e Matteo Maero. I due amici vincono il Torino dei colori XRT, piazzandosi 73esimi assoluti e quinti di classe. Un risultato assolutamente di rilievo, figlio di una gara di crescendo che li porta immediatamente dietro alcuni dei più validi ed esperti piloti di zona.

Si difende con una gara costante Alessia Cagno, anche lui su Peugeot 106. Qualche noia con le gomme la ferma dal raggiungere risultati più meritevoli: per lei 10mo posto di classe.

Bert si ferma, i Didero’s no

Nella Classe N1 erano ben due gli equipaggi nostrani. Alessio Bert e Andrea Materi partivano come favoriti per la vittoria di classe, ma una foratura e alcune noie meccaniche fermano l’equipaggio al termine della PS3. Un po’ di rammarico per entrambe, di ritorno sulla sempre interessante MG ZR 105.

Nella stessa classe, è una gara sicuramente costante quella di Walter e Stefano Didero, anche loro di ritorno sulla Peugeot 106 Rallye di classe N1. Per loro la gara parla di un sesto posto di classe e un 108esimo assoluto.

Il prossimo fine settimana

Capilli a Sant’Omobono, Ruga a Fayence

Federico Capilli continua a macinare chilometri. Al Rally della Valle Imagna, il levantino torna sulla Peugoet 208 R2B: per lui, un esordio assoluto lungo le strade bergamasche.

Per Doralice Ruga è invece tempo di Rallye National du Pays de Fayence, ma anche di una nuova auto. Il passaggio dalla Renault Clio N3 alla Renault Clio Rally5 è di quelli profondi, in termini di modernità e di stile di guida. La curiosità è tanta!

social

UTILItà

Regolamento

CLASSIFICA

PosizioneNomePunti
10°
11°
12°
13°
14°
15°
16°
17°
18°
19°
20°
21°
22°
23°
24°
25°
26°
PosizioneNomePunti
10°
11°
12°
13°
14°
15°
16°
17°
   
   
   
Articoli Correlati

INTERESSATO AL CO-DRIVER?

INTERESSATO AL PURPLE?

INTERESSATO AL GOLD?

INTERESSATO AL SILVER?

INTERESSATO AL BRONZE?